Bodrum

Conosciuta un tempo come Alicarnasso, Bodrum è ora una famosa località balneare della Turchia che viene chiamata anche la “Saint Tropez dell'Asia Minore”.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Conosciuta un tempo come Alicarnasso, Bodrum è una città che sorge sulla costa sud-occidentale della Turchia e ha dato i natali al celebre storico greco Erodoto e al filosofo romano Dionisio. La città ha una storia davvero lunga e di antico corso tanto che qui si trovava anche una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico, ovvero il Mausoleo di Alicarnasso che era stato voluto dalla regina Artemisia per il marito Mausolo.

La sua posizione lungo la costa ha sempre reso questa città un territorio strategico e negli anni durante il dominio ottomano Bodrum è diventata un importante centro per il commercio delle spugne. Dopo la nascita della Repubblica di Turchia la città è stata scelta come luogo in cui confinare i dissidenti politici e solo negli anni Cinquanta del Novecento Bodrum ha cominciato ad investire nella sua vocazione turistica e così negli ultimi anni è diventata un importante centro balneare.

Spiagge di Bodrum

Da piccolo villaggio di pescatori Bodrum è cresciuta molto turisticamente negli ultimi anni tanto da diventare una meta ambita per molti ricchi facoltosi, non solo turchi, e conquistarsi così l’appellativo di “Saint Tropez dell’Asia Minore”. Qui l’atmosfera mediterranea e chic e l’apertura di numerose strutture ricettive di alto livello come resort, beach club, ristoranti di fascia alta e altri servizi di lusso negli anni hanno reso la città una delle più ambite destinazioni estive in Turchia.

La spiaggia più famosa in città è senza dubbio Bardakci che sorge a poca distanza dal centro cittadino e può, quindi, essere raggiunta tranquillamente a piedi, motivo per cui nei mesi di alta stagione è molto frequentata e affollata sia di turisti sia di locali. L’arenile circondato da alberi di eucalipto è attrezzato con tutti i servizi ma offre anche aree di spiaggia libera ed è bagnato da acque azzurre e cristalline.

A poco più di 1 km da Bodrum centro si trova anche l’arenile di Gumbet che offre non solo la possibilità di rilassarsi in uno degli stabilimenti ma anche di praticare sport e attività come lo sci nautico, la vela o il surf. La zona è ricca di beach club, resort, ristoranti e locali che sono l’ideale per chi ama il divertimento notturno dato che vengono spesso organizzate feste e Dj set live. Gumbet può essere raggiunta con gli autobus o anche via mare tramite i servizi navetta in barca che partono proprio dal centro cittadino.

Una spiaggia di Bodrum più selvaggia e isolata, invece, è Rabbit Bay: un arenile particolarmente apprezzato da chi ama i litorali più rocciosi ma anche più tranquilli e appartati. Si raggiunge questa baia attraverso un sentiero di ciottoli oppure via mare con la barca, tutti dettagli che la rendono una spiaggia meno inflazionata rispetto a quelle cittadine.

A qualche chilometro da Bodrum si trova la spiaggia di Bitez che è molto apprezzata soprattutto dalle famiglie con bambini per le sue acque placide e poco profonde e per i numerosi servizi presenti. L’arenile vanta una sabbia fine e dorata mentre le acque del mare sono color turchese e hanno fondali che degradano lentamente. Questa è spesso ritenuta una delle spiagge più belle non solo di questo tratto di costa ma anche di tutta la Turchia. Altre spiagge molto gettonate in zona sono Bagla che si trova a 10 km da Bodrum centro e Akyarlar che si trova sempre ad una decina di chilometri da Bodrum ed è frequentata da chi ama fare surf; qui, accanto alla spiaggia principale, sono presenti anche altre piccole insenature e baie più appartate e tranquille.

Cosa vedere a Bodrum

 

Come già accennato Bodrum è stata una delle città più rilevanti dell’Antica Grecia e qui sorgeva il Mausoleo di Alicarnasso che era stato costruito a partire dal 353 a.C. come monumento funerario di re Mausolo per volere di sua moglie (e sorella) la regina Artemisia. Dal nome di re Mausolo e dal suo complesso funebre ha poi avuto origine la parola “mausoleo” come termine utilizzato per indicare i luoghi di sepoltura e tumulazione. Il mausoleo di Alicarnasso era stato costruito in marmo bianco ed era un monumento così imponente e all’epoca anche finemente decorato che è considerato una delle Sette Meraviglie del Mondo antico. Ora di questo non rimangono che pochi resti e alcune delle sue parti, come i cavalli che si trovavano sulla sommità, sono conservati al British Museum di Londra.

Un’altra tappa da fare appena fuori il centro cittadino è il Teatro Antico di Alicarnasso che è ritenuto uno dei teatri più antichi di tutta l’Anatolia ed è stato realizzato scavando la roccia sul fianco della collina. Il teatro che originariamente era stato progettato per ospitare fino a 13.000 spettatori è stato in parte restaurato ed è ancora utilizzato per eventi e concerti. Nella zona più occidentale di Bodrum si trova, invece, la Porta di Myndos (Myndos Kapısı), l’unico ingresso rimasto in piedi delle antiche mura cittadine che erano lunghe quasi 7 km ed erano state costruite in origine proprio dal re Mausolo nel IV secolo a.C. anche se poi erano state più volte ampliate.

Simbolo di Bodrum, però, è il Castello di San Pietro che si trova nella zona del porto ed è stato eretto nel XV secolo per volere dei membri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme che all’epoca hanno utilizzato anche pietre e materiali del Mausoleo di Alicarnasso. Dal nome Castello “di San Pietro” in latino Petronium è poi derivato l’appellativo dell’attuale città di Bodrum. La struttura era stata costruita a fini difensivi e negli anni è stata più volte ampliata e potenziata fino al 1522 quando con l’occupazione di questo territorio da parte di Solimano il Magnifico il castello è stato ristrutturato e riconvertito in moschea. Il complesso poi nell’Ottocento è stato trasformato in prigione e solo nel secolo scorso dopo dei lavori di ristrutturazione è diventato un museo. Visitarlo significa ripercorrere gran parte della storia di Bodrum e ammirare i diversi reperti ritrovati nella zona con particolare attenzione agli oggetti recuperati dalle spedizioni archeologiche subacquee.

Dove dormire a Bodrum

Il centro antico di Bodrum è un’area di particolare fascino con stradine strette e vicoletti acciottolati circondati da case bianche, negozi e ristorantini; la città moderna, invece, è una delle più famose destinazioni balneari turche con strutture alberghiere di tutti i tipi. Scegliere il centro di Bodrum come zona per soggiornare è sicuramente una buona opzione perché ci si trova in una zona vivace, ricca di sistemazioni e non lontana dalle spiagge. Un’altra zona molto ambita è quella della spiaggia di Gumbet che è un’area ricca di resort e hotel ma anche bar, locali e discoteche perfetti per chi ama la vita notturna. Più indicata per le famiglie, invece, la zona di Bitez: qui ci sono più servizi turistici indicati per i bambini e anche aparthotel, studios e villette situate in aree più tranquille rispetto a Bodrum centro o Gumbet.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Bodrum

Hotel
Costa Maya Bodrum
Bodrum - Gerence Sok. No:33Misure sanitarie extra
8.8Favoloso 2.023 recensioni
Prenota ora
Hotel
Costa Bodrum City
Bodrum - Umurca Mah 2432 Sok No: 64Misure sanitarie extra
8.9Favoloso 1.057 recensioni
Prenota ora
Hotel
Akkan Hotel
Bodrum - Kumbahce Mah. Cumhuriyet Cad. Dere Sok. No:2 MuglaMisure sanitarie extra
8.4Ottimo 726 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Bodrum

Il modo migliore per raggiungere Bodrum è sicuramente l’aereo con voli che partono da entrambi gli aeroporti di Istanbul e da quello di Ankara e arrivano allo scalo Milas-Bodrum; non sono presenti collegamenti diretti con l’Italia per ora, ma solo con altre cittadine europee. L’aeroporto di Bodrum si trova 36 km a nord-est dalla città ed è a questo collegata tramite autobus e taxi. Durante la stagione estiva, inoltre, Bodrum può essere raggiunta anche tramite collegamenti in traghetto.

Meteo Bodrum

Che tempo fa a Bodrum? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Bodrum nei prossimi giorni.

venerdì 19
16°
19°
sabato 20
14°
18°
domenica 21
15°
19°
lunedì 22
17°
20°
martedì 23
18°
22°
mercoledì 24
20°
24°

Dove si trova Bodrum

Bodrum è una cittadina affacciata sul Mar Egeo lungo costa sud-occidentale della Turchia. Questa località balneare dista 700 km da Istanbul, 240 km da Izmir e 420 km da Antalya.

Località nei dintorni